Blog

Il tender: guida alla scelta

tender

Il tender è una piccola imbarcazione che fa la spola tra la terraferma e la barca. Per chi naviga questa è l’unica soluzione praticabile per non rimanere isolati a bordo.

Di tender ci sono molte tipologie in commercio. Può essere posizionato diversamente: può seguire la barca legato alla poppa. Nelle barche a motore di concezione moderna, si trova in un apposito gavone a poppa. In genere per barche dai 15 metri lo specchio di poppa è libero e serve da supporto per la plancetta. Al suo interno si può stivare il piccolo gommone con il suo fuoribordo nonché altre attrezzature. altra soluzione è quello di rizzarlo in coperta.

Quale tender scegliere

Carena in vtr o carena pneumatica? Pagliolato in alluminio o arrotolabile? La scelta del tender va fatta in base alle nostre abitudini di navigazione.

Le tipologie di tender

Vediamo quindi un breve elenco dei pro e contro delle varie tipologie di tender:

– Modelli a carena rigida: alte prestazioni in navigazione, peso sopra la media.
– Modelli a carena pneumatica: (si gonfiano con una pompa come un SUP) leggeri con una buona rigidità, da sgonfi si arrotolano e si infilano nella sacca. Hanno pochi difetti forse il più seccante è lo sforzo per le ultime pompate a mano per mettere in pressione il pagliolato.
– Modelli a chiglia morbida steccata: Leggerissimi e facilmente arrotolabili, non hanno di contro una grande manovrabilità in caso di carico gravoso e vento o mare grosso.

Il materiale della parte pneumatica sarà anche quello determinante, poiché il tender si muoverà molto spesso in acque portuali coi relativi idrocarburi e morchie varie. Poi in genere i tender sono bianchi, se avete un materiale pneumatico poroso o poco refrattario allo sporco oppure un po’ cotto dal sole, passerete le domeniche a pulire aloni e macchie.

In generale i materiali di costruzione dei tubolari pneumatici sono di due tipi: quella con elastomero (mescole o semplicemente neoprene e hypalon o hipatex) o quella con plastomero il PVC.

Il primo è formato da un triplo strato Hypalon o Hypatex esternamente, tessuto poliestere al centro e neoprene internamente. Facilissimo da pulire e resistente ai raggi UV ha un costo.

Il secondo non è altro che un tessuto di poliestere sui due lati da PVC ed è un materiale meno nobile, (tipo il telone dei camion) anche se compie generosamente il suo lavoro da decenni.

28 Agosto 2021 Barca
About ideaverde

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *